Contattaci: +39 0583 327790 - 380 1433956 solo whatsapp - [email protected]

Orari di apertura segreteria : Lun /Ven 09.00 – 13.00 e 15.00 - 19.00 | Sab 09.00 - 13.00

Il Test del microbiota intestinale

Che cos’è il test del microbiota intestinale?
Il test del microbiota intestinale è un’analisi condotta sulle feci che valuta la composizione e
l’attività dei batteri presenti nel tuo intestino. Fornisce informazioni preziose sulla diversità
batterica, la presenza di specie benefiche e potenzialmente dannose, oltre a fornire potenziali
indicazioni sulla funzione digestiva, sull’infiammazione intestinale e persino sull’efficacia del tuo
sistema immunitario. Queste informazioni possono essere utilizzate per ottimizzare la tua dieta,
migliorare la salute intestinale e gestire condizioni come disturbi gastrointestinali, obesità, malattie
autoimmuni e altro ancora.
Perché è utile effettuare questo test?
Il test del microbiota intestinale può essere utile per una vasta gamma di persone e condizioni, tra
cui:
 Individui con disturbi gastrointestinali, come sindrome dell’intestino irritabile (IBS), malattie
infiammatorie intestinali (IBD) come la malattia di Crohn e la colite ulcerosa.
 Persone con sintomi digestivi persistenti, come gonfiore, gas, diarrea o stitichezza.
 Coloro che soffrono di allergie alimentari o intolleranze alimentari.
 Individui con problemi di salute generale, come obesità, diabete e malattie cardiache,
poiché il microbiota intestinale può influenzare vari aspetti della salute.
 Persone con sistema immunitario compromesso o che stanno affrontando trattamenti come
antibiotici, chemioterapia o trapianti, poiché il microbiota intestinale può essere influenzato
da tali terapie.
 Chiunque sia interessato a ottimizzare la salute generale e il benessere, poiché un
microbiota intestinale equilibrato può contribuire a una migliore salute fisica e mentale.
Quali benefici ti può dare?
Il test del microbiota intestinale ti può dare una serie di benefici per la tua salute tra cui:
Personalizzazione della dieta: conoscere la composizione del tuo microbiota intestinale
può aiutare a identificare quali alimenti favoriscono la crescita di batteri benefici e quali
possono alimentare batteri dannosi. Ciò consente di personalizzare la dieta per favorire un
microbiota equilibrato e promuovere la salute intestinale.
Identificazione di intolleranze alimentari: Il test può rilevare sensibilità o intolleranze
alimentari che potrebbero influenzare la tua salute intestinale. Evitare gli alimenti che
causano problemi può migliorare i sintomi digestivi e promuovere il benessere generale.
Integratori mirati: Sulla base dei risultati del test, è possibile identificare eventuali carenze
nutrienti o disbiosi batteriche che potrebbero richiedere l’assunzione di integratori specifici.
Ad esempio, potresti aver bisogno di integrare con probiotici per aumentare la presenza di
batteri benefici o con prebiotici per favorire il loro sviluppo.
Gestione del peso: Il microbiota intestinale può influenzare il metabolismo e la regolazione
del peso corporeo. Conoscere la tua composizione batterica può aiutare a sviluppare
strategie dietetiche mirate per favorire la perdita di peso o il mantenimento di un peso sano.
Supporto durante terapie farmacologiche: Se stai seguendo terapie come antibiotici o
chemioterapia che possono influenzare il microbiota intestinale, il test può aiutare a
identificare strategie dietetiche e di integrazione per supportare la tua salute intestinale
durante il trattamento.

RISPONDI A QUESTE DOMANDE PER SAPERE SE IL TEST DEL MICROBIOTA PUÒ ESSERTI UTILE

Ecco una lista di domande relative alle funzioni intestinali e digestive, con un sistema di punteggio
da 1 a 10 per valutare l’intensità dei tuoi sintomi. Maggiore è il punteggio, maggiore è l’importanza
del sintomo:

  1. Quanto spesso ti senti gonfio o disteso dopo aver mangiato? (1 = Mai, 10 = Molto spesso)
  2. Hai problemi di regolarità intestinale, come stitichezza o diarrea? (1 = No, 10 = Molto
    spesso)
  3. Hai avuto problemi di digestione, come bruciore di stomaco, acidità o reflusso acido? (1 =
    Mai, 10 = Molto spesso)
  4. Ti capita di avvertire dolori addominali o crampi dopo aver mangiato? (1 = Mai, 10 = Molto
    spesso)
  5. Hai notato cambiamenti nel tuo appetito o nella tua capacità di tollerare certi alimenti? (1 =
    No, 10 = Molto spesso)
  6. Ti senti spesso stanco o affaticato dopo i pasti? (1 = Mai, 10 = Molto spesso)
  7. Hai avuto episodi di flatulenza eccessiva o gas intestinale? (1 = No, 10 = Molto spesso)
  8. Hai avuto problemi di aumento di peso non spiegati da dieta o attività fisica? (1 = No, 10 =
    Molto spesso)
  9. Hai avuto episodi di sanguinamento o sangue nelle feci? (1 = No, 10 = Molto spesso)
  10. Hai avuto episodi di nausea o vomito dopo aver mangiato? (1 = No, 10 = Molto spesso)

Dopo aver risposto a queste domande, somma i punteggi totali. Un punteggio di almeno 30 punti o
più alto suggerisce una certa gravità dei tuoi sintomi intestinali e digestivi, che potrebbe indicare la
necessità di considerare il test del microbiota intestinale.

Read More

Il Centro di Sanità Solidale e l’associazione “Amici del Cuore” di Lucca diventano sponsor nella pallavolo

Con grande piacere comunichiamo che Il Centro di Sanità Solidale insieme all’Associazione “Amici del Cuore” di Lucca sono diventati sponsor della Pantera Volley Lucca. Questa notizia ci offre lo spunto per ricordare a tutte le persone che hanno intrapreso un percorso sportivo che il Centro è dotato di un ambulatorio di Medicina dello Sport, in grado di rilasciare certificati per l’attività sportiva agonistica e non agonistica.

Read More

Apertura dell’ambulatorio per l’aterosclerosi nel Centro di Sanità Solidale

Il ruolo centrale svolto dal colesterolo LDL, il cosiddetto “colesterolo cattivo”, nello sviluppo delle patologie cardiovascolari secondarie all’aterosclerosi è ampiamente dimostrato da innumerevoli evidenze ed è certo che il mantenimento della lipoproteina, entro certi valori, riduca drasticamente la comparsa di eventi.

Le Linee Guida internazionali del 2019, confermate anche nel 2023, identificano chiaramente due tipologie di pazienti che andrebbero trattati in modo aggressivo con la terapia ipolipemizzante in prevenzione primaria e secondaria: i soggetti a rischio cardiovascolare alto e molto alto, raggiungendo rispettivamente i valori target di LDL <70 mg/dl nell’alto rischio e LDL <55 mg/dl nel rischio molto alto.

Nonostante le raccomandazioni di tutte le Società Internazionali Cardiologiche e Diabetologiche un’esigua percentuale di pazienti raggiunge il target prestabilito. In Italia la quota di pazienti a rischio cardiovascolare alto e molto alto a target terapeutico è solamente il 20,3. 

Il trattamento ipolipemizzante intensivo dei pazienti a rischio cardiovascolare alto e molto alto è un traguardo raggiungibile con nuove strategie terapeutiche e per tale motivo il nostro Centro di Sanità Solidale ha ritenuto opportuno dotarsi di un ambulatorio altamente specializzato per combattere l’arteriosclerosi.

L’ambulatorio sarà attivato in questo mese di aprile in collaborazione con la Fondazione G. Monasterio, Centro di Riferimento Nazionale per il trattamento delle dislipidemie, che mette a disposizione i propri professionisti.

Ulteriori informazioni sono disponibili presso la segreteria del nostro Centro oppure telefonando al 0583-327790.

Read More

Il Centro di Sanità Solidale punto di riferimento per le medicina dei viaggi

Il Ministero della Salute, tramite un decreto ministeriale, ha inserito la nostra struttura fra i Centri Vaccinali Nazionali dove poter effettuare la profilassi contro la febbre gialla.

Ricordiamo che presso il Centro di Sanità Solidale è attivo un ambulatorio dedicato alla medicina del viaggiatore, in cui è possibile somministrare vaccinazioni di profilassi per i viaggi internazionali e anche altri vaccini non strettamente collegati a spostamenti in aree del mondo a rischio sanitario.

Per ulteriori informazioni contattaci al numero 0583 327790 o via whatsapp al numero 380 1433956

Read More

Carissimi Soci e lettori,
la bella notizia che portiamo è la ripartenza, dopo la sospensione causa Covid, della presenza nelle scuole della nostra Associazione “Amici del Cuore”.
Il progetto “Un poster per la salute” è alla terza edizione e il tema trattato con il concorso di quest’anno, “Mangiarsi il futuro”, ha riguardato l’alimentazione.
La missione che svolgiamo nella scuola, in collaborazione con IUST Lucca (Provveditorato), ha visto anche la realizzazione del progetto “Alternanza scuola/lavoro”, teso alla formazione professionale e all’orientamento scolastico.
Avvicinandoci agli studenti, e dunque alle loro famiglie, vogliamo stabilire una alleanza per migliorare la consapevolezza dei comportamenti e, quindi, prevenire/promuovere la salute in ambito scolastico e non solo.
I nostri professionisti del Centro di Sanità Solidale (dr. Guidantonio Rinaldi, prof.ssa Claudia Carmassi – psichiatra – Dott.ssa Beatrice Francioni – nutrizionista) hanno trattato con gli studenti del Liceo sportivo dell’Istituto Fermi/Giorgi il tema dell’alimentazione con una visione ampia, che ha riguardato anche la grande domanda: “quale sviluppo sostenibile”.
Gli studenti ci hanno consegnato degli elaborati sul tema del concorso e i migliori saranno scelti da una giuria e premiati con i premi gentilmente offerti dal Comune di Lucca.
Questa lettera non è però inviata solo per “farvi sapere”, ma vuole coinvolgervi nel lavoro che stiamo portando avanti, ben sapendo che la divulgazione sulla salute richiede la condivisone di molti.
Una forte alleanza di generazioni, padri, madri, nonni e poi, certo anche figli. Se pensiamo, infatti, di caricare solo sui giovani le grandi sfide di oggi, siamo perdenti, oltreché ingiusti.
Dunque, chi abbia volontà, idee, energia positiva, può avvicinarsi all’Associazione, dando la propria disponibilità.
Il lavoro da fare è molto, vi aspettiamo!!!

Read More

L’attività primaverile del Cardiocamper dopo Massarosa continua…

Su invito del Lions Club Lucca Host il nostro Cardiocamper ha partecipato con i suoi medici e il personale infermieristico alla manifestazione del 6 maggio scorso in Piazza Napoleone a Lucca denominata “Medici in Piazza: prevenzione e salute ” in occasione dei 130 anni della Croce Verde nella nostra città. Dalle ore 10 del mattino alle 17 sono state eseguite 61 prestazioni e di queste attenzionati due casi di una certa importanza seguiti nei giorni successivi per il completamento diagnostico e terapeutico.

Sabato 20maggio la nostra Associazione è stata presente a Bagni di Lucca in occasione della Giornata di Prevenzione Sanitaria della Croce Rossa Italiana per la refertazione degli elettrocardiogrammi eseguiti nella giornata di screening gratuito dedicato alla salute.

Alla fine del mese di maggio sul nostro Cardiocamper è stato installato un condizionatore Dometic che ci consente di lavorare anche d’estate quando la temperatura all’interno dell’automezzo diventa elevata ed anche nella stagione invernale. La fornitura del condizionatore è stata possibile grazie al dono del LIONS CLUBVIAREGGIO RIVIERA che ringraziamo di cuore nella speranza di continuare la stretta collaborazione instaurata negli anni passati ed in particolare nella manifestazione estiva di promozione della salute sul lungomare di Lido di Camaiore.

Read More

Lutto per la nostra Associazione: è scomparso il membro del Direttivo Nicodemo Lazzari

E’ lutto per gli Amici del Cuore onlus e il Centro di sanità solidale di Lucca. E’ scomparso Nicodemo Lazzari, 83 anni di Lucca, membro del consiglio direttivo fin dalla fondazione della onlus impegnata in un progetto di sanità solidale che ha portato all’apertura del centro ai Macelli.
Lazzari ha fatto parte del consiglio direttivo dell’ente fin dagli anni 2007-2008, prestando al progetto un aiuto insostituibile. Per la onlus che perde un amico e un valido membro Lazzari si era occupato da sempre della parte finanziaria, dimostrandosi una persona sempre disponibile e tra i più appassionati all’attività dell’associazione.Ex direttore di banca ed ex sindaco revisore della ex Asl 2 di Lucca, alla fine degli anni 90, era uno stimato professionista. E’ stato anche assessore e consigliere comunale a Lucca. Cordoglio è stato espresso dagli Amici del Cuore e dal presidente Raffaele Faillace: “Perdiamo una persona competente e straordinariamente disponibile”, ammette.
(fonte luccaindiretta.it)

Read More

La visita cardiologica

Quando affrontiamo l’argomento prevenzione, non possiamo non parlare dell’importanza della visita cardiologica. Per noi è un tema che ci sta particolarmente a cuore, permetteteci il gioco di parole, sia perché le malattie cardiache risultano essere la prima causa di morte nel mondo, sia perché il nostro Centro nasce come una struttura specializzata in ambito cardiologico, grazie all’Associazione “Amici del Cuore” di Lucca.
Molte sono le patologie che possono colpire il cuore e i vasi sanguigni principali e, nei casi più severi, come purtroppo capita spesso di sentire fra le notizie di cronaca, si può incorrere anche in quella che è chiamata morte cardiaca improvvisa. Un evento drammatico e inaspettato, che spesso va a colpire persone ancora giovani.
Eppure, anche questi eventi così drammatici sono determinati da patologie cardiache che spesso non vengono riscontrate tempestivamente.

Una visita cardiaca, eseguita con l’ausilio di strumenti diagnostici quali elettrocardiografo ed ecografo, permette di valutare con accuratezza lo stato di salute del nostro cuore e può salvare una vita.

Read More